Concorso di Poesia “Inni alla Vita”


Melissa Cocorocchio, della classe IV ASU, si è aggiudicata la medaglia d’argento al Concorso di Poesia “Inni alla Vita”, organizzato dal Gruppo Scout Cervaro 1. Giunto alla sua decima edizione, il concorso – dedicato a Maurizio Bianchi, giovane capo scout cervarese prematuramente scomparso a causa della distrofia muscolare – si rivolge agli studenti delle scuole medie e superiori del Cassinate. Come ogni anno, i ragazzi sono stati chiamati a riflettere sul valore della vita, bene supremo, e sulla fondamentale capacità di saperne cogliere la bellezza in tutte le sue sfaccettature, anche quelle più irregolari e oscure. Quest’anno il tema era tratto direttamente dal titolo dell’ultimo libro del giornalista Saverio Tommasi: “Sogniamo più forte della paura”. Il concorso ha riscosso grande successo e numerosi sono stati i partecipanti: l’argomento, infatti, era molto sentito, poiché la paura spesso tarpa le ali ai nostri sogni e prosciuga la forza e la volontà di agire, di osare. La cerimonia di premiazione si è svolta sabato 9 marzo u. s. presso l’Auditorium “Bellini” di Cervaro, animata dal Gruppo Scout e impreziosita da un ospite d’eccezione: lo stesso Saverio Tommasi! Il reporter di Fanpage ha tenuto un intervento molto coinvolgente, spronando i giovani (e meno giovani) a coltivare il proprio sogno, ad amarlo e a viverlo con coraggio sempre, anche quando soffiano venti contrari e non è facile essere saldi al timone. Si ringraziano per la partecipazione le proff. Di Fusco, Filippi, Massaro, Margiotta, Sabatini e Vacana. Un plauso a tutti i ragazzi partecipanti e, in particolare, alla nostra Melissa. A lei e a quanti hanno condiviso questa bella esperienza dedichiamo un pensiero dello scrittore uruguayano Eduardo Galeano: “L’utopia è là nell’orizzonte. Mi avvicino di due passi e lei si distanzia di due passi. Cammino dieci passi e l’orizzonte corre 10 passi. Per tanto che cammini non la raggiungerò mai. A che serve l’utopia? Serve per questo: perché io non smetta mai di camminare.

La poesia di Melissa

SOGNO

Sogno,

libero dalle mie paure,

forte dei miei desideri,

amante delle mie fantasie.

Sogno,

grande o piccolo che sia,

importante.

Sogno,

che supera le barriere

della mente

e fugge al mio cuore.

Sogno,

messaggero di storie

mai scritte,

racchiuso in una lacrima.

Sogno,

confuso in mille possibilità…

Io,

che solo se sogno

vivo.