Home

da una lingua all'altra: i premiati

L’etimo della parola “tradurre” è TRANS (far passare al di là) e DUCERE (condurre, portare). Tradurre è quindi portare “qualcosa” da una lingua all’altra, è spalancare le porte, abbattere i muri, costruire i ponti. Ponti di connessione tra culture diverse. E questo è stato il compito in cui si sono cimentati 29 studenti del Liceo Linguistico “M. T. Varrone” di Cassino, che il 22 febbraio hanno partecipato al Concorso di Traduzione “Da una lingua all’altra” utilizzando una delle lingue studiate. I brani proposti per il Concorso sono stati scelti prima, corretti e valutati dopo, dalle docenti Rina Canale Parola (Lingua Francese), Maria Teresa Cellucci (Lingua Tedesca), Maria Cristina Longo (Lingua Spagnola) e Carmela Marisa Rivera (Lingua Inglese). Martedì 27 marzo dodici di questi ragazzi sono stati premiati alla presenza dei relatori Sig.ra Carmella Abbruzzese, Prof. Giuseppe Grilli, Prof. Saverio Tomaiuolo, Dott. Massimo Mella, nonché del Dirigente Scolastico Prof.ssa Filomena de Vincenzo, che ha aperto la manifestazione con un saluto di benvenuto ai partecipanti, presentando gli ospiti e ringraziando loro per la partecipazione e gli sponsor - Banca Popolare del Frusinate, Libreria Gerini di Andrea Gerini, Computer Discount di Cassino di Robert Ciccolini - per il contributo in premi che hanno voluto donare. La Prof.ssa M. T. Cellucci ha sottolineato che è impossibile tradurre senza tener conto della “storia” nascosta dietro ogni singola parola. Ecco perché Etnologia e Linguistica procedono di pari passo. Ecco perché diventa difficile tradurre i 19 termini usati dagli Eschimesi per indicare la “neve” ! Il Prof. G. Grilli, esperto conoscitore della Letteratura, Civiltà e Cultura Ispano-Americana, ha paragonato il compito del traduttore a quello di un pilota di Formula Uno: per essere bravi, bisogna saper centrare il momento magico che permette la vittoria; rimanere di poco indietro o proseguire oltre, significherebbe essere fuori gara. Impiegare tanto tempo per tradurre non paga, fare una traduzione troppo velocemente non dà buon esito. Per il Prof. Saverio Tomaiuolo, Professore Associato per l’insegnamento della Lingua Inglese presso l’Università di Cassino, la traduzione non è altro che un “viaggio”. E quando si intraprendeun viaggio, qualcosa si tralascia, si abbandona, ma di qualcosa ci si arricchisce. Chi traduce sa che la vera difficoltà non è tanto la lingua di partenza, ma quella di arrivo. Ecco perché confrontarsi con una lingua diversa, non è tradire la propria lingua, bensì arricchirla. La Sig.ra Carmella Abbruzzese, in forza alla base navale NATO con sede a Napoli, si è soffermata sulla lingua tecnica dei comunicati stampa. Il Dott. Massimo Mella ha sottolineato quanto la Banca Popolare del Frusinate sia vicina al mondo giovanile e ha evidenziato che anche nel settore bancario lo strumento della traduzione riveste un ruolo importante.

 

Il Dirigente Scolastico e i relatori presenti hanno premiato i seguenti alunni:

Per la Lingua Inglese: 1° posto FRANCESCA SINAGOGA, 2° posto ELEONORA DE SANTIS, 3° posto FEDERICA MARANDOLA.

Per la Lingua Francese: 1° posto ALESSIO COMPARELLI, 2° posto ILARIA IANNETTA, 3° posto ROBERTA MORMILE.

Per la Lingua Spagnola: 1° posto CHIARA DI VIZIO, 2° posto IOLE SIMONE, 3° posto SAMANTHA MIRANDA.

Per la Lingua Tedesca: 1° posto LORENZO MASTRONICOLA, 2° posto NATALIA CALAFIORE, 3° posto ARIANNA CIOTTI.

collage vincitori